CHi sono

 
 
760B9249.png
 

Cit. Trasmetti emozioni incredibili.

Cit. Ciò che mi hai donato oggi è ciò che mi serviva in una giornata grigia.

Cit. Anche sei giovanissimo hai una maestria molto grande sei davvero un poeta e un artista.

Cit. Nel tuo spettacolo c’è davvero tutto è una magia spettacolare, “Mercante di Gravità”  è stupendo.

Cit. La gravità per lui è un’ opzione riesce a tirare fuori il bene da tutti e da tutto.

 

Parole di persone, che hanno visto lo spettacolo di Niccolò “ Mercante di Gravità ” e si sono lasciati trasportare dalla gentilezza e naturalezza del suo spettacolo. Bambini, ragazzi e adulti, hanno ispirato e rafforzato il lavoro di questo artista e lo hanno portato dove è ora. Con una performance riesce a catturare e portare il pubblico in un mondo dove leggi della natura non esistono ma esiste solo la meraviglia.

Iniziando giocoleria a 10 anni Niccolò sperimenta vari oggetti, fino al età di 16 anni quando conosce un artista di strada di nome Simone Al Ani che gli fa scoprire l’universo di sfere e dei cerchi, ora lavorano assieme.

La scelta degli oggetti non è casuale. Le sfere sono più complesse, simboleggiano un’energia mistica che esiste in ogni essere vivente e che ci lega tutti, simboleggiano anche la purezza, la gioia e l’amore, mentre i cerchi sono più mistici e rappresentano lo YIN e lo YANG. Sfere e cerchi sono oggetti esteticamente semplici ma nella loro semplicità vive la perfezione.

Ciò che distingue questo artista da molti altri sono le emozioni che trasmette al pubblico e il legame che crea tra se, il pubblico egli oggetti.


“Penso che nella vita se si guarda solo con gli occhi l’immagine che si guarda toglierà l’immaginazione dalla stessa immagine, e per questo cerco, con i miei spettacoli, di spingere gli spettatori a guardare anche con il cuore.”

NICCOLO' NARDELLI